La sicurezza non è un optional

 

Ripartono oggi dalle 14,30, nella sede del Centro Formazione sicurezza(Cfs) in via Leonardo Bianchi, i “Venerdì della Sicurezza”, l’interessante programmi di  corsi di formazione gratuito,  che permette agli studenti di ingegneria di acquisire la qualifica di coordinatore per la sicurezza in cantiere e quindi avvicinarsi al mondo del lavoro.

E’ la prima iniziativa in Italia di questo tipo. E’ stata promossa grazie all’intesa stipulata tra il centro formazione e sicurezza di Napoli(Cfs), ente bilaterale gestito dalle associazioni imprenditoriali e le organizzazione sindacali del settore, l’Inail e la Scuola Politecnica dell’Università Federico II.

Il Cfs  è presieduto dall’ingegnere Paola Marone, attuale vice presidente dell’Ordine degli ingegneri.  Il seminario di apertura, riguardante la normativa contrattuale in materia di sicurezza sul lavoro, sarà tenuto da Alfredo Foglia, direttore pro tempore facente funzione del Cfs. Sessanta gli allievi partecipanti. A coordinare i corsi (tenuti da docenti volontari messi a disposizione dall’Inail e dal Cfs) sono i docenti dell’Ateneo Federiciano Fabrizio Leccisi e Paola Francesca Nisticò.

“Nel nostro Paese — spiega Marone – ogni anno vengono spesi circa 40 miliardi di euro per far fronte alle conseguenze, ai risarcimenti degli infortuni sul lavoro. Con un’accorta opera di prevenzione questa cifra, pari a circa il 3 per cento del Pii, si può ridurre in maniera sensibile.  Investire in sicurezza conviene”.

                                                                                                            Ciro Crescentini

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest

Lascia il tuo commento