Napoli, deputate M5s incontrano soprintendente

Garanzie su Piazza del Plebiscito e progetto di rilancio su Palazzo Fuga

Le parlamentari del Movimento 5 Stelle, Rina Valeria De Lorenzo e Flora Frate, hanno incontrato oggi a Palazzo Reale, a Napoli il soprintendente Luigi La Rocca, per fare il punto su diversi progetti relativi alla valorizzazione del patrimonio archeologico, architettonico, artistico e paesaggistico della città di Napoli. “Un incontro proficuo con il soprintendente La Rocca il quale si è impegnato ad aggiornarci sull’andamento dei lavori legati al progetto della metro che vede, in questo momento, lavori in corso in Piazza del Plebiscito – hanno spiegato De Lorenzo e Frate – Si tratta di lavori propedeutici alla costruzione del condotto per il trasferimento delle grate nell’area di piazza Trieste e Trento in rispetto dell’accordo raggiunto, mesi fa, con il comune di Napoli“. “Il soprintendente – hanno evidenziato le parlamentari pentastellate – ci ha garantito che verrà effettuato il ripristino dei basoli della piazza storica del capoluogo partenopeo”.

Sul tavolo anche altre due questioni: il restyling di via Partenope e la riqualificazione di Palazzo Fuga. “A breve presenterò una nuova interrogazione parlamentare su via Partenope – ha annunciato De Lorenzo – Dal confronto con La Rocca è emerso che lui, come noi, nutre perplessità sul progetto di ‘pedonalizzazione’ del tratto che raggiunge via Nazario Sauro in relazione ai temi paesaggistici e di funzionalità del percorso stradale che unisce tra loro due aree ad alto rischio sismico, quella flegrea e quella vesuviana”.Siamo pronte a impegnarci per un intervento straordinario per il restauro e il progetto di utilizzo di Palazzo Fuga – ha concluso Frate, che ha già presentato un’interrogazione parlamentare in merito allo storico edificio conosciuto anche col nome di Albergo dei poveri – Un bene storico-architettonico come Palazzo Fuga non può essere destinato all’abbandono e all’incuria”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest