Giovani accoltellati al Vomero dal branco: 16 denunciati per rissa, 1 per lesioni

Il ferimento la sera del 17 dicembre in piazza Vanvitelli, nel corso di una zuffa causata da “uno sguardo di troppo”. Denunciate anche le 2 vittime, colpite alla coscia. L’episodio non era stato denunciato subito, ma è stato ricostruito grazie alle immagini della videosorveglianza

Accoltellati per uno sguardo di troppo: denunciati i componenti del branco, ma anche i 2 feriti. Un 18enne e un 16enne di Napoli erano stati colpiti alla coscia la sera del 17 dicembre, poco dopo l’una di notte, in piazza Vanvitelli al Vomero. Il pretesto era uno sguardo di troppo rivolto a un gruppo di giovani in sella a uno sciame di 7 scooter, dopo una serata in discoteca. La baby gang aveva invertito la marcia lungo una strada a senso unico. Uno di loro si era avvicinato ai 2 ragazzi fermi. L’approccio era stato diretto: “Ma state guardando ancora?”. Dal gruppo si era staccato un altro ragazzo che ad una delle vittime aveva puntato un coltello alla gola. L’amico aveva tentato di frapporsi, rimediando però un colpo al capo con un casco. In pochi istanti era nata la rissa tra il “branco” e i 2 malcapitati, infine accoltellati. A fermare l’aggressione il cameriere di un vicino bar, il cui intervento aveva fatto dileguare la baby gang. I feriti erano stati soccorsi e accompagnati in ospedale, dove i medici avevano medicato le coltellate, giudicate “potenzialmente letali” se fossero state più profonde. Le forze dell’ordine non erano state allertate nell’immediato: i carabinieri della compagnia di Vomero erano intervenuti quando i ragazzi erano già in ospedale. La svolta alle indagini è arrivata dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza in zona, che hanno permesso di identificare i protagonisti dell’episodio. Tutti sono stati denunciati alla Procura per i minorenni di Napoli per rissa aggravata dal futile motivo del predominio del branco giovanile. Il responsabile del ferimento dei 2 giovani, identificato in un 16enne di Napoli, è stato denunciato per porto illegale di arma bianca e lesioni gravissime.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest

Lascia il tuo commento