Siria, la Russia promuove dialogo tra Damasco, i curdi e la Turchia

Ministro Lavrov: “agevoleremo eventuali accordi per sicurezza frontiere”

La Russia agevolerà eventuali accordi tra il governo centrale della Siria e le autorità curde e si farà promotrice anche del dialogo tra la Turchia e Damasco al fine di garantire la sicurezza alla frontiera tra i due Paesi: lo ha detto oggi il ministro degli Esteri Sergei Lavrov, citato dall’agenzia Ria Novosti. “La Russia continuerà ad agire nello spirito del diritto internazionale e delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, agevolando la sicurezza e l’attuazione degli accordi tra Damasco e i curdi e promuovendo la cooperazione tra le autorità siriane e turche per garantire la sicurezza alle loro frontiere”, ha detto Lavrov alla 18esima conferenza dei capi dei Servizi speciali, della sicurezza e delle forze dell’ordine degli Stati partner dell’FSB, a Sochi.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest