Bimbo morto di morbillo, è una bufala il contagio dei fratelli non vaccinati

Il primario della clinica pediatrica dell’Università Bicocca svela la fake news: i fratelli avevano avuto il morbillo quando erano più piccoli

Era l’ultima frontiera Si Vax, la notizia del bambino leucemico morto di morbillo a causa dei fratelli non vaccinati. Ma si è rivelata una fake news. Non sono infatti stati i fratelli a contagiare col morbillo il bimbo morto all’ospedale San Gerardo di Monza, il cui decesso era oggi sulle prime pagine dei giornali. Lo ha sostenuto il primario della clinica pediatrica dell’Università Bicocca, Andrea Biondi, intervistato da Sky Tg24. I fratelli, secondo quanto si apprende, avrebbero avuto il morbillo quando erano più piccoli, in tempi non compatibili con il contagio della piccola vittima. Il bambino di sei anni è morto ieri mattina a causa di complicanze dovute al morbillo. Il piccolo era affetto da una leucemia linfoblastica acuta, patologia a causa della quale era immunodepresso, ossia non aveva abbastanza difese immunitarie, ed era ricoverato da tempo.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest

Lascia il tuo commento